novembre 24th, 2012

Risotto con radicchio e salsiccia mista


Risotto con radicchio e salsiccia mista

 

 

 Ingredienti per 4 persone

350 gr di riso per risotti

1/2 cespo di radicchio

Salsiccia di maiale e vaccina “sgranata”

1 bicchiere di vino rosso primitivo

- una cipolla, olio e sale

 

In una padella con doppio fondo mettiamo l’olio a soffriggere e aggiungiamo la cipolla tagliata a fettine molto sottili

Quando la cipolla cominica a rosolare aggiungiamo il riso e lo facciamo tostare

Quando il riso avrà un colorito leggermente dorato,  aggiungiamo la nostra salsiccia sgranata

Aggiungiamo il vino rosso e lasciamo sfumare

Quando il vino avrà perso l’alcool aggiungiamo anche il radicchio

Uniamo del brodo o dell’acqua calda e lasciamo cuocere per 20 minuti circa

Se abbiamo aggiunto solo acqua calda aggiungiamo sale . Se abbiamo aggiunto brodo non occorre salare

 Dopo 20 minuti di cottura  il nostro risotto è asciutto e cotto, il brodo si è riassorbito,  possiamo lasciarlo  riposare nella pentola per due tre minuti e poi serviamo in tavola

Le Ricette di FrAnMe le trovate su facebook 
cliccando QUI

ottobre 31st, 2012

Dalle amiche di Fr.AnMe cucina due ricette per rallegrare il palato ad Halloween

 

INGREDIENTI per circa 400 gdi biscotti

-300 g di farina di Kamut

-100g di zucchero grezzo

-80gr  di olio d’oliva leggero

-1 uova-

-1/2 bustina di lievito per dolci

- la buccia grattugiata di 1 limone

-50 ml di latte

-40 g di miele.

Mettete tutti gli ingredienti in un mixer e fatelo andare a scatti fino a far amalgamare tutti gli ingredienti.

Mettete della carta da forno sul piano di lavoro, trasferite la pasta frolla su di essa e lavoratela ancora un po’ con le mani….poi con un mattarello stendete una sfoglia alta mezzo centimetro e con le formine “mostruose” ritagliate i biscotti…

Accendete il forno a 180° e infornate i biscotti ben distanziati tra di loro perchè al calore crescono….dopo circa 10/15 minuti sono cotti.

Quando si saranno raffreddati disegnate i contorni e delle facce buffe su di essi con dei pennarelli adatti all’alimentazione…

FELICE HALLOWEEN!!!!

 

 Dita di strega

Questa ricetta farà contenti i bambini….si divertiranno sia a prepararle che a mangiarle….

 

INGREDIENTI:

-300 gr di farina integrale

-130 gr di burro morbido

-1 uovo intero e 1 tuorlo

-100 gr di zucchero di canna

-la buccia grattugiata di 1 arancia

-mandorle pelate, quanto basta

 

Mettete tutti gli ingredienti in un mixer e fatelo funzionare a scatto fino a che gli ingredienti non verranno ben mescolati tra di loro….ne verrà fuori una specie di frolla.

Versate l’impasto su una spianatoia e lavorate ancora per compattare gli ingredienti….se l’impasto risulta appiccicoso metterlo nel frigo per 10 minuti.

Prendete un pizzico di pasta e formate dei salsicciotti e dategli la forma delle dita ossuta delle streghe….aggiungete le mandorle premendo su una estremità e infornate a 200° per circa 10 minuti...devono raggiungere un bel colore bruno.

BUON DIVERTIMENTO!!!!

(Fr.An.Me è anche su Facebook con sempre nuove ricette!)


 

 

settembre 11th, 2012

Il piatto del giornalediputignano.it

 

 

Torretta di melanzane

con scamorza affumicata

 

 

 

 

 

Ingredienti:

 

Melanzane tagliate a fettine da mezzo centimetro circa.

 

Pomodori tagliati a fette

 

Scamorza affumicata tagliata a fette

 

Sale, olio, e origano

 

 

Preparazione

 

Grigliate le melanzane in una padella antiaderente o su di una griglia

 

Poggiate  su di  una teglia ricoperta con carta da forno i dischetti di melanzana

 

Su  ognuno di loro aggiungete un pezzettino di scamorza affumicata

 

e una  fetta di pomodoro

 

Aggiungiamo un po’ di sale e origano

 

 

 

Su ogni torretta aggiungiamo un altro dischetto di melanzana

 

un pezzo  di scamorza affumicata e una fetta di pomodoro

 

Ancora un po’ di sale  e origano

 

Completiamo ogni torretta con un disco di melanzana

 

Aggiungiamo un filo d’olio e inforniamo a 200 gradi  per una decina di minuti

 

Le torrette sono anche molto coreografiche e possiamo utilizzarle come un antipasto caldo o come un secondo di verdura

 

 

 

 

giugno 9th, 2012

 

 

Torta rustica con melanzane e pesto

 

Le nostre cuoche FrAnMe propongono una ricetta facile e gustosa.

Per l’impasto abbiamo bisogno di 300 gr di farina 00

100 gr di vino bianco

80 gr di olio extravergine di oliva

 

Per il ripieno

una melanzana grande tagliata a dadini

 

aglio, origano,80 grammidi Pesto e un po’ di passata di pomodoro

Procedimento

In una padella mettiamo un po’ di olio, due spicchi di aglio e aggiungiamo i cubetti di melanzana

Mentre gli ingredienti cuociono, prepariamo l’impasto della pasta rustica

Mettiamo la farina in una coppa e aggiungiamo il vino, l’olio e un pizzico di sale. Mescoliamo e amalgamiamo fino ad ottenere un impasto liscio e consistente che lasciamo nella coppa a riposare

Quando le melanzane saranno ben rosolate  aggiungiamo un po’ di saleorigano ed un po’ di passata di pomodoro

Quando le melanzane saranno ben cotte (proprio ben morbide)  spegniamo il fuoco e aggiungiamo il pesto

Adesso  prendiamo la nostra palla di pasta e la dividiamo in due parti,  una un po’ più grande e una più piccola che spianeremo fino a farle diventare due sfoglie sottili

Adagiamo  la sfoglia più grande in una tegliaversiamo le melanze al centro,  lasciando un centimetro libero ai bordi  in modo da poter chiudere agevolmente il rustico.

Adagiamo  nella teglia  anche la seconda sfoglia  più piccola e chiudiamo il rustico con le dita

 

Con una forchetta pratichiamo dei fori sulla superficie in modo che l’impasto non si gonfi e mantenga la sua forma,   e poi ungiamo la superficie con un pochino di  olio

 

Inforniamo in forno statico a 200 gradi per circa una mezz’oretta

 

Tagliamo e serviamo

 

 

 

 

 

 

maggio 11th, 2012

Baccelli di fave novelle all’aceto e pepe rosso

 

Della serie: non si butta niente, ricette anticrisi.

 

 

 

Ingredienti

 

1 Kg- 1 Kg e mezzo circa di fave novelle.

2 spicchi di aglio

 

Una bella manciata di mollica grattugiata di pane raffermo

 

2 o 3 foglie di alloro

 

Peperoncino rosso (piccante consigliato) in polvere quanto basta

 

Una buona spruzzata di aceto ½ bicchiere

 

Sale,olio

 

Procedimento:

 

Procurarsi un chilo (un chilo e mezzo) di fave novelle dell’ “orto della nonna” (non trattate chimicamente). Lavatele bene.

 

Togliete con molta cura il “filo” che circonda ogni baccello (il filo deve essere completamente eliminato) eliminate anche il peduncolo  e la punta. Tagliate a tocchetti.

 

Mettete  a bollire un tegame di  acqua salata. Quando l’acqua arriva a bollore versate  i baccelli con le fave  novelle

 

Tenete a bollire per circa 10-15 minuti fin quando i baccelli saranno cotti

Scolate ben bene il tutto

 

In una pentola antiaderente abbastanza  “capace” mettete a soffriggere olio extravergine di oliva, 2 spicchi di aglio

 

quindi aggiungete i baccelli e le fave,  e  di tanto in tanto mescolate

 

Dopo circa 10 minuti di cottura   aggiungete anche una bella manciata di mollica di pane raffermo grattugiata,  e 2 o 3 foglie di alloro

 

Mescolate gli ingredienti   per altri 5 minuti e per ultimo aggiungete una manciata di peperoncino rosso (è consigliato piccante, ma dolce va bene ugualmente)  e  ½ bicchiere di aceto.

 

Mescolate, e quando l’aceto evapora (non ci mette molto…) il piatto è pronto.  Controllate se  è salata al punto giusto e poi portate in tavola.

Fateci sapere se vi piace.

 

 

 

aprile 26th, 2012

Ingredienti: 3 fette di pane raffermo tritato, Un mazzetto di asparagi già lessati, 3 uova, 3 manciate di Parmigiano o Grana, Pepe , sale , olio, Prezzemolo e aglio da tritare in modo fine

Frittatine di asparagi

 

Ingredienti: 3 fette di pane raffermo tritato

Un mazzetto di asparagi già lessati

3 uova

3 manciate di Parmigiano o Grana

Pepe , sale , olio

Prezzemolo e aglio da tritare in modo fine

Versiamo gli ingredienti in una coppa:  pane, formaggio, uova e cominciamo ad amalgamare

Aggiungiamo l’aglio  e il prezzemolo (tritati quanto più finemente possibile) , i nostri asparagi lessati ed amalgamiamo

A questo punto mettiamo sale e pepe ed amalgamiamo ancora

Dopo aver messo dell’olio a riscaldare,  con le mani umide di acqua prendiamo un po’ di impasto e creiamo delle piccole frittelle le adagiamo nell’olio

A metà cottura rigiriamo in modo che le frittatine  cuociano da entrambe le parti e quando sono ben colorite le togliamo dalla pentola. Mettiamole  sul nostro piatto di portata e serviamo abbinando un buon bicchiere di vino bianco. Le frittelline sono ottime  come aperitivo o antipasto

aprile 3rd, 2012

Dalla cucina di Fr.An.Me vi proponiamo I Scarcedde dolce tipico di Pasqua a metà strada tra il giocattolo e la ghiottoneria.

Quando non c’erano le uova di Pasqua al cioccolato era il dolce fatto in casa, creativo e genuino. Con un po’ di fantasia potete dargli le  più svariate forme e trasformarlo in  un dolce regalo personalizzato. Eccovi la ricetta.

Ingredienti

500 gr di farina “00”

200 gr di zucchero

100 ml di olio d’oliva extravergine leggero (o di mais)

3 uova

1 busta di lievito per dolci

Codette e confettini colorati

Un po’ di latte per far aderire i confettini colorati

Mettere la farina in un recipiente e versare l’olio, le uova (leggermente sbattute a parte), lo zucchero,  e la scorza di un limone grattugiata, il lievito per dolci

 Dopo averlo ben amalgamato, stendete l’impasto con il mattarello (la sfoglia deve avere una altezza di circa mezzo centimetro).

Ritagliate una forma in carta o cartone (nella tradizione si usa il cavallo per i maschietti e la borsetta per le femminucce, ma si può dare libero sfogo alla fantasia)

Poggiate la forma sull’impasto, intagliate e date qualche ritocco alla forma . Poi guarnite con un uovo ben pulito, fermato con striscioline di impasto. Applicate i confettini e codette colorate e mettete in forno   per10 minuti a 180 gradi

Per ogni dubbio guardate la video ricetta

 

 

 

marzo 28th, 2012


Le video ricette di Fr.An.Me

 

Ingredienti per due persone : 250 gr di orecchiette

4 o 5 pomodori (quanto basta)

Acciughe,capperi, olive paesane da snocciolare, origano

Pan grattato, parmigiano, sale e olio

 

Versiamo un po’ di olio sul fondo della pirofila. Tagliamo i pomodori a fette e disponiamoli  sul fondo. Aggiungiamo acciughe, capperi, origano, e olive senza nocciolo. Aggiungiamo il pan grattato, parmigiano , sale e olio

Inforniamo a 220 gradi fino a che la gratinatura   è bella croccante e il pomodoro ben cotto. A questo punto dopo aver bollito le orecchiette in una pentola le scoliamo e le mescoliamo con il contenuto della pirofila

Buon appetito con questo squisito piatto di orecchiette con  i  sapori e gli odori della pizza al forno 

marzo 16th, 2012

I rimedi  della medicina popolare

Gli alberi di eucalipto non sono molto diffusi nella campagna di Putignano , ma non è nemmeno difficile trovarli. Se leggete i componenti delle caramelle contro la tosse l’essenza di questa pianta è quasi sempre presente per le sue qualità balsamiche, espettoranti, antisettiche

In caso di tosse e degli ultimi raffreddori di stagione vi proponiamo un rimedio della medicina popolare delle nostre nonne: I sulfumigi di eucalipto. Fate bollire per 5 minuti un po’ di foglie di eucalipto e poi respiratene i vapori  usando il classico asciugamani come cappa . Potete anche lasciare  la pentola in camera , in modo da respirare i vapori che si liberano nell’aria mentre dormite

 

 

marzo 1st, 2012

Torta di mele con limoncello

Torta di Mele

 

 

Ingredienti

150 gr di zucchero

3 uova

150 grammi di burro fuso

250 grammi di farina per dolci

3 mele  tagliate a fette

Una bustina di lievito per dolci , sale e un bicchierino di limoncello

 

Preparazione

Rompiamo le uova e mettiamole   in un recipiente. Aggiungiamo lo zucchero e  mescoliamo:  prima con un cucchiaio di legno, poi con l’aiuto di una frusta elettrica.

Quando  il composto di uova e zucchero è diventato spumoso ed è aumentato di volume aggiungiamo un pizzico di sale,  il burro fuso e continuiamo a mescolare.

Un  po’ alla volta aggiungiamo la farina  mescolata a parte con il lievito per dolci

Quando l’impasto avrà raggiunto la giusta  consistenza aggiungiamo un bicchierino di limoncello

Se si usa usa una teglia in silicone non ci sono ulteriori raccomandazioni, ma se si usa una teglia in metallo bisogna ricordarsi di ungerla con burro e infarinarla

Ora mettiamo l’impasto nella teglia  e adagiamo i pezzettini di mela (cosparsi di limone per non farli annerire)

A questo punto sopra lo strato di mele  aggiungiamo l’impasto rimanente e  poi l’ultimo strato di pezzetti di Mela in modo decorativo. Mettiamo in forno ventilato  per 40 minuti a 180° gradi  e buon appetito!