aprile 11th, 2018

2 OPERAZIONI DEI CARABINIERI DI PUTIGNANO 

-Arrestato un pusher con oltre mezzo etto di droga e una scacciacani modificata.

-Arrestato un commerciante per furto di energia elettrica.

 

Continua l’attività preventiva e repressiva dei Carabinieri della Stazione di Putignano, tesa al contrasto del fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti e della commissione di reati in genere.

La scorsa notte, nel centro storico, nell’ambito di un servizio antidroga, i militari della locale Stazione hanno sottoposto a controllo I.I., 29enne del posto.

L’uomo, un operaio edile, già conosciuto dalle Forze dell’Ordine, notata la presenza di una pattuglia, ha subito iniziato a manifestare evidenti segni di inquietudine e nervosismo, tanto da far insorgere nei militari il sospetto che lo stesso potesse occultare sulla sua persona sostanze stupefacenti.

Sottoposto a perquisizione personale, estesa successivamente anche al domicilio, veniva trovato in possesso non solo di 500 grammi di marijuana e 60 grammi di hashish, ma anche di una pistola scacciacani modificata, perfettamente funzionante con relativo munizionamento.

Contestualmente, veniva sequestrato anche il denaro contante pari a circa novecento euro ritenuto provento dell’illecita attività di spaccio.

La droga nei prossimi giorni verrà analizzata dal laboratorio della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale di Bari.

Il giovane pusher è stato così arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e detenzione di arma da sparo modificata. Su disposizione dell’Autorità Giudiziaria è stato sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.

Pescheria: furto di energia elettrica

Ieri mattina, invece, sempre i militari della Stazione di Putignano, hanno effettuato dei controlli insieme a personale ENEL in abitazione private ed esercizi commerciali. Tale iniziativa, al fine di contrastare i furti di energia elettrica, attraverso illegali allacciamenti di utenze private alla fornitura pubblica. Nella circostanza, la pattuglia, dopo aver fatto accesso in una pescheria del posto, ha subito notato sul contatore elettrico un magnete condensatore che falsava i reali consumi.

Per tale motivo e con l’accusa di furto di energia, il proprietario 52enne è stato arrestato e sottoposto agli arresti domiciliari ove rimarrà a disposizione dell’A.G. Personale tecnico della società elettrica ha stimato un danno di circa 13 mila euro da parte del commerciante.

marzo 5th, 2018

PUTIGNANO . Controlli nel quartiere San Pietro Piturno. Arrestati 3 pusher trovati con tre pistole clandestine ed oltre un chilo di droga pronta per lo smercio.

 

Carabinieri della Stazione Carabinieri di Putignano, insieme ai colleghi del NOR di Gioia del Colle (BA) e della Stazione di Noci (BA), con l’ausilio di una unità cinofila di Modugno (BA), hanno effettuato diverse perquisizioni nel quartiere di San Pietro Piturno.

 

All’arrivo dei militari  due uomini e una donna  hanno cercato di disfarsi di alcuni voluminosi involucri, gettandoli dalla finestra. Ma sotto casa erano appostati alcuni militari che hanno recuperato una busta molto pesante, contenente  ben 3 pistole tutte con caricatori e cartucce inserite, in buono stato di conservazione e pronte all’uso, risultate clandestine in quanto non catalogate dalle Forze di Polizia italiane:  una  pistola “beretta” mod.85 cal.9 corto, una pistola marca “beretta” mod.34 cal.9 corto,  entrambe complete caricatore con n.6 munizioni ed n.1 pistola marca “US revolver” con matricola illeggibile, completa caricatore con n.5 munizioni.

 

Inoltre, la perquisizione all’interno della camera da letto del ragazzo 19enne, figlio della donna, ha permesso di trovare quantitativi ingenti di  stupefacente. Un panetto di mezzo chilo di eroina, ancora imballato con il nastro isolante, 5 panetti di hashish e varie dosi di marijuana oltre al materiale per il confezionamento delle dosi.

Invece, nel pianerottolo delle scale, nascoste in un portaombrelli, sono state recuperate dosi di cocaina, vari proiettili simili a quelli rinvenuti con le armi e due grossi bilancini di precisione. Considerate le analoghe modalità di confezionamento, anche questa droga è stata sottoposta a sequestro a carico degli occupanti dell’immobile in argomento.

 

Oltre alla donna ed a suo figlio, dovrà rispondere del concorso nella detenzione ai fini di spaccio della droga, anche un 25enne pregiudicato di Bari, che occupava l’immobile da giorni.

Complessivamente sono stati rinvenuti e sottoposti a sequestro oltre 550 grammi di “eroina”, gr.500 “hashish”, gr. 26 di “cocaina” e  gr. 60 di “marijuana”.

I tre dovranno rispondere insieme oltre che della detenzione ai fini di spaccio dello stupefacente anche della ricettazione e detenzione abusiva di armi comuni da sparo clandestine.

Per loro si sono aperte le porte delle Case Circondariali di Bari e Trani (BT), ove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Il 19enne era passato agli onori della cronaca locale qualche tempo addietro, in quanto ha fatto parte del gruppo di ragazzi che ad ottobre scorso fecero irruzione  nell’Istituto Comprensivo “ Minzele- Parini” per poi aggredire  il dirigente scolastico di Putignano. Il ragazzo arrestato per quei fatti nel mese di novembre era da poco tornato in libertà.

gennaio 15th, 2018

Furto nella notte alla chiesa di san Filippo Neri.

I ladri utilizzando una scala che si trovava all’interno dell’Auditorium sono entrati dalla finestra dell’ufficio  del parroco don Romano ed hanno iniziato a rovistare, danneggiando le porte , mettendo a soqquadro tutte le stanze e portando via anche alcuni oggetti

Nell’ufficio del parroco c’erano le offerte che di solito vengono portate via la domenica sera, ma ieri erano rimaste in un cassetto . La cifra dovrebbe aggirarsi sui 2.500 euro. I ladri hanno danneggiato varie porte e serrature e rovistato dappertuttto, e a quanto pare  hanno portato via anche una pulitrice per i pavimenti , alcuni candelabri e altri oggetti . Non hanno toccato i computer. I Carabinieri indagando sull’accaduto  : i ladri probabilmente  sapevano che le offerte erano ancora in chiesa e, visto che non sono riusciti a scassinare la porta di ingresso, sapevano di poter trovare una scala all’interno dell’auditorium .

novembre 7th, 2017

I Casi sono 2

L’Ass.Teatrale” Dietro le quinte” il 22-23-24 e 25 Novembre presso il cinema teatro Margherita porta in scena una commedia brillante, in 3 atti, di Armando Curcio” I casi sono 2″, liberamente adattata da Franco Sportelli.

La storia ruota intorno ad una serie di Fortunati Casi che condurranno  il Barone Ottavio del duca a portare alla luce un segreto a lungo celato che cambierà  il suo modo di vivere e vedere la vita.

I personaggi e interpreti che si alterneranno sulla scena sono:

Maria(cameriera): Anna Laera, 

Giuseppe(cameriere):Giammichele Lippolis,

Gaetano (Cuoco): Mino Barletta,

Pasquale(maggiordomo):Michele Rotolo,

Barone Ottavio Del Duca: Piero Nardelli

Baronessa Clotilde: Rosanna Mezzapesa 

Rag. Dalena:Ivo Contegiacomo

Gaetano Campanella:Vito Rotolo

Teresina(Contadina): Anna Polignano

Giovannino(Nipotino): Giovannino Barletta.

Regia a cura di Barbara Bianco.

Il teatro può diventare  un momento di condivisione e passione..ed è ancor più bello se a farlo è un gruppo di amici che si diverte e spera di divertire proprio mettendoci tutta la propria passione!

novembre 6th, 2017

Le ragazze UISP ’80 con  ANDREA LUCCHETTA

Le piccole atlete putignanesi partecipano all’evento con l’ex campione della Nazionale testimonial della campagna  di sensibilizzazione contro distrazioni o imprudenze nei pressi delle stazioni ferroviarie in particolare dovute all’uso degli smartphone

 

Non è cosa da tutti i giorni trascorrere qualche ora in palestra con uno dei mostri sacri della pallavolo mondiale, Andrea Lucchetta, tra i giocatori più forti di tutti i tempi, capitano della nazionale italiana più titolata di sempre, capace di vincere mondiali, europei e bronzo olimpico nella cosiddetta “generazione di fenomeni”.

Insomma, un’esperienza bellissima quella vissuta venerdì scorso dalle piccole atlete della Uisp ’80 e dall’allenatrice Mimma Campanella, protagoniste sul parquet del PalaFlorio di Bari per la terza tappa nazionale della manifestazione “Gioca volley S3 in sicurezza: non invadere i binari, metti un muro tra te e il pericolo!”.

Si tratta di una campagna di sensibilizzazione condotta da Ferrovie Italiane e Polizia di Stato, insieme alla Federazione di Pallavolo che, attraverso questo circuito sta cercando anche di far conoscere le regole del Volley S3 che rappresenterà la nuova frontiera del mini-volley. Il muro, che nella pallavolo è il principale strumento di difesa dagli attacchi avversari, diventa un monito per i più piccoli affinché evitino distrazioni o imprudenze nei pressi delle stazioni ferroviarie: spesso, infatti, soprattutto a causa degli smartphone, i giovanissimi non prestano la dovuta attenzione, basti pensare che solo in Puglia dall’inizio dell’anno si contano 16 incidenti, di cui 15 mortali.

Testimonial di questa campagna è, appunto, Andrea Lucchetta, che ha regalato sorrisi e dispensato consiglio agli oltre duemila ragazzi presenti all’evento barese.

 

ANCORA VITTORIE

PER LE NOSTRE SQUADRE GIOVANILI

Le formazioni Under 16 e Under 18 viaggiano a gonfie vele A livello di risultati, intanto, le formazioni giovanili in cui sono impegnate le ragazze putignanesi continuano a macinare punti come fossero degli schiacciasassi. In questa fase della stagione le attenzioni sono rivolte alle squadre che fanno capo al consorzio Volley a Sud-Est, ovvero l’Under 16 guidata dal punto di vista tecnico e organizzativo dalla Uisp ’80 e l’Under 18 che ha come capofila il Conversano ma che include molte atlete di casa nostra nella sua rosa.

Nell’ultimo turno di campionato, l’Under 16 di Mimma Campanella ha ottenuto il quarto successo su altrettanti incontri disputati finora, ed anche questa vittoria è arrivata con il punteggio di 3 set a 0 (finora neppure un set concesso alle formazioni avversarie).

Vittima di turno, in questo caso, è stato l’Adelfia, sconfitto a domicilio. Nel prossimo turno è in programma la sfida contro il VolleyUp Acquaviva. Più o meno lo stesso passo che sta consentendo all’Under 18 di dominare il proprio girone e che, nella gara della scorsa settimana, ha regalato il terzo successo di fila nelle prime tre giornate di campionato. Solo un set è stato concesso all’avversario di turno, il Grotte Volley Castellana, battuto sul proprio parquet per 3-1.

Prossima sfida ancora in trasferta contro il Noicattaro.

 

Ufficio Stampa Uisp ’80 Putignano

ottobre 30th, 2017

Eseguiti 4 arresti su ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dall’autorità giudiziaria di Bari.

 

I Carabinieri del Comando Provinciale di Bari, nella giornata di ieri, hanno dato esecuzione ad una ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa dal GIP presso Tribunale  di Bari Dott. Francesco Pellecchia, su richiesta del Pubblico Ministero D.ssa Filoni Simona, nei confronti di quattro soggetti di Putignano (BA), tutti gravati da precedenti specifici, i quali sono ritenuti responsabili del reato di spaccio di sostanze stupefacenti continuato, in concorso tra loro.

Le indagini, condotte dai militari della Compagnia CC di Gioia del Colle e da quelli della Stazione di Putignano, sono state svolte tra l’ottobre 2014 ed il novembre 2016 ed hanno consentito, attraverso l’esecuzione di intercettazioni e di servizi di osservazione, controllo e pedinamento, di accertare come nel suddetto periodo gli indagati fossero dediti allo spaccio al dettaglio di più sostanze stupefacenti e, precisamente, di marijuana, hashish, eroina e cocaina, nell’abitato di Putignano.

Particolarmente complesse sono risultate le indagini, atteso che i destinatari del provvedimento erano soliti porre in essere tutta una serie di metodiche accortezze nelle comunicazioni, chiaramente al fine di eludere eventuali intercettazioni in corso. Tra le altre cose alcuni di essi, spacciavano anche nel periodo in cui erano sottoposti a provvedimenti d’Autorità, quali l’obbligo di presentazione alla P.G..

I luoghi dello spaccio erano così i vicoli del centro storico, nella convinzione che, in quelle vie strette ed anguste, potesse essere più facile sottrarsi al controllo dei Carabinieri.

I destinatari della misura cautelare sono: A.V., 45enne, D.G., 23enne, M.L., 22enne e R.V., 27enne.

Numerose sono state le cessioni di dosi di sostanze stupefacenti documentate e recuperate, a riscontro dell’attività di spaccio. Precisamente, sono stati complessivamente sequestrati: gr. 6 di  “eroina”, gr. 110 di hashish, gr. 11 di  marijuana e gr. 4 di cocaina, mentre 30 sono i giovanissimi segnalati alla Prefettura come assuntori di sostanze stupefacenti.

Per i quattro arrestati, si sono così aperte le porte della Casa Circondariale di Bari, ove rimarranno a disposizione dell’Autorità Giudiziaria procedente.

ottobre 28th, 2017

Due operazioni antidroga dei Carabinieri con l’ausilio di unità cinofila. 2 arresti e oltre 1kg di sostanze stupefacenti sequestrate per un valore stimato di circa 30.000 euro

 

Negli ultimi due giorni i  Carabinieri della Compagnia di Gioia del Colle hanno sviluppato due distinte operazioni nel Comune di Putignano, conclusesi con l’arresto di due ragazzi conosciuti per i loro pregressi giudiziari.

Inoltre, è stato effettuato il sequestro di un ingente quantitativo di droga, sia leggera che pesante. Anche questa volta, è stato fondamentale l’ausilio della unità cinofila del Nucleo di Modugno (BA), che ha consentito di individuare con precisione i nascondigli dello stupefacente.

Da diverso tempo l’attività info-investigativa, aveva fatto emergere, ai Carabinieri della Stazione di Putignano, il ruolo di F. M. , 33enne del posto, come soggetto dedito alla commercializzazione e spaccio di grossi quantitativi di droga nel centro cittadino. Per questo motivo, nel quartiere di S.P.Piturno dove il giovane abita, sono stati svolti numerosi servizi di osservazione e pedinamento da parte di militari operanti, che hanno subito notato come lo stesso celasse la droga in alcuni muretti a secco vicino la sua abitazione e la consegnasse impunemente a vari assuntori locali.

Proprio questi servizi di osservazione hanno permesso di documentare le fasi dello spaccio e di poter quindi carpire i vari nascondigli utilizzati dal malvivente.

Pertanto, è stato organizzato un apposito servizio con il supporto di un’unità cinofila antidroga e, ieri mattina, i militari hanno deciso di fare irruzione nell’abitazione del 33enne al fine di interrompere l’attività criminosa.

Nell’abitazione di F.M. è stato trovato abbondante materiale per il confezionamento della droga e due bilancini di precisione; ma la sostanza stupefacente è stata trovata, grazie al fiuto del cane antidroga, proprio occultata nei muretti a secco ove F.M. era stato notato recarsi nei giorni precedenti.

Complessivamente sono stati recuperati 190 grammi di cocaina, mezzo chilo di eroina e 4 etti di marijuana, il tutto suddiviso in dosi termo sigillate e pronte per lo spaccio, per un valore stimato, al dettaglio, di circa 30.000,00 euro.

F.M. è stato quindi arrestato con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti e, su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, è stato tradotto presso la casa circondariale di Bari.

Sempre a Putignano, i militari dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Gioia del Colle, il giorno precedente, avevano arrestato per spaccio di droga, R.V., 27enne di quel centro, sorpreso mentre cedeva due dosi di eroina ad un tossicodipendente del luogo. La droga è stata recuperata e sottoposta a sequestro. Il giovane spacciatore, su disposizione della competente A.G., è finito agli arresti domiciliari, in attesa del rito direttissimo.

 

ottobre 27th, 2017

Putignano sempre presente sul podio del Taekwondo!

 

La squadra della ASD JUNGSHIN composta da 7 atleti di età compresa tra i 12 ed i 27 anni partecipa ai campionati interregionali  di Martina Franca, specialità Forme.  Tre le ragazze putignanesi che hanno conquistato il titolo di campionesse interregionali

 

Si sono svolti Sabato 21 e Domenica 22 ottobre  presso il PalaWojtyla di Martina Franca i campionati interregionali di TAEKWONDO specialità Forme.

Circa 400 gli atleti provenienti da molte regioni dell’Italia meridionale si sono dati battaglia per conquistare l’ambito titolo regionale in vista degli imminenti Campionati Italiani che quest’anno sono in programma a Martina Franca, a conferma del grande interesse verso il movimento pugliese.

 Putignano come ormai da 21 anni non è mancata all’appuntamento con una squadra di atleti/e davvero eccezionali che quasi al completo ha saputo conquistare un piazzamento sul podio portando a casa una medaglia.

La squadra locale era composta da 7 atleti ci cui 5 ragazze e 2 agazzi di età compresa tra i 12 ed i 27 anni, nota assolutamente straordinaria è quella che tutte le ragazze putignanesi sono riuscite a salire sul podio iridato.

Ben tre le ragazze putignanesi che hanno conquistato il titolo di campionesse interregionali e che hanno portato a casa la medaglia d’oro con:

• Sonia Gigante – Oro – Cadetti A

• Sara Laera– Oro – Junior

• Mara Campanella– Oro – Senior

Nelle altre due finali  le ragazze della ASD JUNGSHIN hanno conquistatodue medaglie di bronzo:

• Aurora Laera – Bronzo – Cadetti A

• Giorgia Intini – Bronzo – Cadetti A

Peccato per i due maschietti e più giovani della squadra Marco Valvetri e Gabriele Parrotta che non sono riusciti a conquistare il podio ma hanno  comunque ben figurato. Un enorme lavoro svolto da questi piccoli e grandi campioni e con grande professionalità da tutto lo staff tecnico dei maestri della ASD JUNGSHIN che ha reso come sempre prestigiosi i colori della nostra città sul podio più alto della Puglia; confermando lo straordinario livello tecnico e agonistico della scuola Putignanense.

 

 

Altri articoli recenti

Sagra del fungo: i biglietti vincenti

Clicca sulla immagine per andare alla notizia

ottobre 26th, 2017

Biglietti vincenti della Sagra del Fungo 2017

Stasera nel chiostro comunale estrazione dei numeri vincenti della sagra del fungo 2018

1° premio biglietto n. 2311 – TV Hisense 55” ultra HD 2311
2° premio Biglietto n. 247 – Nilox Doc Hoverboard
3° premio Biglietto n. 1087 – Huawei Smartphone P8 Lite 2017
4° premio Biglietto n. 2145 – Kit Pentole/piatti cucina italiana
5° premio Biglietto n. 2726 – Buono Carburante euro 150
6° premio Biglietto n. 1241 – Buono cena euro 150 c/o Botteghe Antiche
7° premio Biglietto n. 3535 – Buono Cena euro 150 c/o Cicirinella
8° premio Biglietto n. 962 – Buono Cena euro 150 c/o A Crianz
9° premio Biglietto n. 2562 – Buono Cena 100 euro Pizzeria L’Acquario
10° premio Biglietto n. 3534 – Cesto funghi offerto dalle due associazioni di raccoglitori di funghi

 

ottobre 22nd, 2017

Venerdì a mezzogiorno circa un’ auto dei carabinieri a sirene spiegate provenienti dalla provinciale  per Turi, ha attraversato viale della Repubblica e via Cavalieri di Malta diretta verso la caserma. A bordo , sotto la sorveglianza dei carabinieri, c’erano due persone in manette.

I Carabinieri della compagnia di Gioia del Colle e della stazione di Putignano hanno arrestato G.F. di 35 anni e P.G. di 57 entrambi operai.

Solo il primo era noto alle forze dell’ordine.

I due sono stati sorpresi all’interno di un box con un consistente quantitativo di droga e una pistola .

Nel box sono stati rinvenuti

Kg 1,2 di cocaina

Kg 1,8 di marjuana

Kg 1,5 di eroina

Kg 1,5 di hashish

Una pistola calibro 7,65 con matricola abrasa con 52 cartucce dello stesso calibro

Il tutto occultato all’interno di borse, contenitori di plastica e zaini. Oltre alla droga non poteva mancare tutto il materiale per il confezionamento, la somma di euro 7.600 ritenuta provento dell’illecita attività

                                            * * *

Articoli recenti:

Sfoglia i carri del 2017

Clicca sulla immagine in basso per accedere alla penultima notizia pubblicata sul sito. Potrai  sfogliare on line le pagine della  Rivista di carnevale 2017 de il Giornale di Putignano dedicate ai carri allegorici