La ICAM compie 60 anni

1957-2017 – ICAM, 60 ANNI DI FUTURO

ICAM celebra il 60° anniversario di fondazione dell’azienda con la nuova vision “THE NEXT INTELLIGENT SPACE”

L’11 Settembre 2017 – 60 candeline per ICAM, nata nel 1957 per volontà del Cav. Pietro Paolo Bianco come azienda produttrice di arredi metallici per ufficio e scaffalature leggere per uso archiviazione, oggi leader nella progettazione e produzione di magazzini e archivi automatici “intelligenti”.

Quello che è iniziato come il progetto visionario di un uomo intraprendente, oggi è un’azienda dalle solide radici che conta più di 80 dipendenti e oltre 150 collaboratori commerciali, per un totale di oltre 3.200 installazioni in 50 Paesi.

Un’azienda di famiglia che, in 60 anni, si è contraddistinta per la sua innovativa capacità di soddisfare i bisogni intralogistici introducendo nuovi paradigmi.

La capacità di ICAM di guidare l’innovazione nel settore dell’intralogistica è stata al centro dell’evento di celebrazione dei 60 anni dell’azienda, realizzato nella splendida cornice della residenza storica “Il Trappetello”, Monopoli (Ba), sotto la direzione artistica dell’agenzia di comunicazione “L’Arancia”.

“The Next Intelligent Space” è il leitmotiv che ha accompagnato dipendenti, clienti, fornitori, reti di vendita, parenti, amici, autorità lungo le tappe dei 60 anni di innovazione di ICAM.

Un tuffo nella lunga storia di futuro attraverso una mostra multimediale immersiva allestita all’interno dell’antico ipogeo.

Un viaggio virtuale attraverso la storia, le persone, i prodotti, il patrimonio culturale di ICAM.

L’evoluzione dell’azienda e quella delle tecnologie si intrecciano indissolubilmente anche nel racconto di Roberto, Graziano e Giuseppe Bianco, rispettivamente President & Chief Executive Officer, Chief Technical Officer e Chief Sales Officer di ICAM, dopo aver reso omaggio ai valori fondanti, celebrando colui che per primo ha sancito nuovi traguardi, personificando proprio quell’approccio che da sempre contraddistingue l’azienda, i suoi dipendenti e tutti i suoi partner.

In occasione del sessantesimo anniversario, ICAM ha allungato lo sguardo verso il futuro provando ad immaginare quale sarà la mobilità dei materiali e delle merci del futuro e lo ha fatto con la testimonianza di 3 esperti in materia: Gianluca Monteleone, Senior Partner Mashfrog Group; Fabio Giuliani, Direttore Logistica Bosch Bari ed Enzo Baglieri, Associate Professor di Operations and Technology alla SDA Bocconi School of Management.

Nel corso della celebrazione, Roberto Bianco ha illustrato, grazie al supporto di un video infografica 2D, la nuova visione strategica, rinnovando la mission aziendale: “realizzare sistemi automatici intelligenti, flessibili, interoperabili, autonomi per aiutare i clienti a proteggere i materiali e le merci, a renderli disponibili h24/7, in modo sostenibile, sicuro e confortevole, in qualsiasi luogo.

“Ciò che è iniziato come una piccola fabbrica di arredi metallici per ufficio, oggi è un’azienda globale, tra i principali produttori europei di sistemi automatici per l’intralogistica.

Negli ultimi 30 anni, le nostre soluzioni hanno aiutato migliaia di aziende ed enti pubblici di tutto il mondo a migliorare l’organizzazione e la gestione dei materiali e delle merci.

Questa grande tradizione è anche il nostro impegno per il futuro” dichiara Roberto Bianco.

Tante le soluzioni in cantiere per ICAM che annuncia grandi novità per i prossimi mesi, in termini di soluzioni tecniche e di approcci al mercato. “Avere una storia di 60 anni è una grande motivazione per affrontare il futuro. Sessant’anni sono tanti, ma il passato è passato e anche se ne andiamo molto fieri, in ICAM siamo tutti orientati al futuro e concentrati sui prodotti e servizi di domani” racconta Roberto Bianco, aggiungendo: “Il nostro approccio al mercato è sempre stato disruptive e questo ci ha permesso di essere qui, oggi, a festeggiare il nostro 60° anniversario.

Siamo contenti di celebrare il raggiungimento di questo importante traguardo con tutti coloro che quotidianamente, con passione, impegno ed entusiasmo hanno contributo, e continuano a contribuire ai successi di ICAM.”

Ad allietare la serata una danza verticale eseguita dal corpo di ballo di Elisa Barucchieri su una delle facciate della residenza storica ed il Vj set di Tommaso Danisi, con un’innovativa performance audiovisiva costruita con il campionamento dei suoni di fabbrica.

Per info: ICAM Press Office Elisabet Fasano – Head, Marketing & Communication Dept. Marica Laera – Marketing & Communications Department Tel.: +39 080 4911377 E-mail: press@icamonline.eu

Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>