Corso per guardia ecologica volontaria

“Green City” pubblica il bando per il corso gratuito

 “Guardia Ecologica Volontaria

Info: info@legambienteputignano.it – 328 4772837

 

Un percorso formativo gratuito per l’abilitazione all’attività di “Guardia Ecologica Volontaria”.

Sono aperte fino al 14 aprile 2017 le iscrizioni al corso promosso dal circolo Legambiente “Verde Città di Putignano” e dall’associazione “Learning Cities” nell’ambito di “Green City”, il progetto promosso grazie all’avviso nazionale del Dipartimento della Gioventù “Giovani per il sociale” che si occupa di monitoraggio del territorio e d’intervento a favore del ripristino, tutela e valorizzazione ambientale.

 

Il percorso formativo è rivolto a chi intende acquisire gli strumenti per la conoscenza e la tutela dell’ambiente: saranno trasmesse le competenze per valutare la qualità e il benessere della vita dei cittadini; per promuovere l’informazione sugli strumenti legislativi predisposti a tutela dell’ambiente; per svolgere le attività educative ed informative in materia di tutela ambientale; per  vigilare sui comportamenti in contrasto con il rispetto e la tutela dell’ambiente.

 

L’attività formativa è rivolta a 30 aspiranti “Guardie Ecologiche Volontarie”, preferibilmente di età compresa tra i 18 e 35 anni e residenti nei comuni di Alberobello, Castellana Grotte, Noci, Putignano e Locorotondo (requisiti preferenziali, ma non esclusivi ai fini della selezione).

Per conoscere i dettagli sulle modalità d’accesso e di selezione, è possibile consultare e scaricare il bando agli indirizzi  www.legambienteputignano.it/progetto-green-city/ e www.learningcities.it

 

Il percorso avrà una durata di 90 ore ripartite tra teoria, project work, laboratori e vigilanza sul territorio. Le lezioni si svolgeranno nel periodo compreso tra aprile e giugno 2017, nella sede di Palazzo Logroscino a Putignano (BA) e, al termine delle attività, sarà rilasciato un attestato di abilitazione. Coloro che avranno frequentato e superato con profitto il percorso formativo, saranno inseriti in un programma di stage, retribuito dal progetto “Green City”, con la funzione di “operatore ambientale”.

 

Il corso s’inserisce nel calendario delle attività di “Green City”, programma che promuove il monitoraggio di aree extraurbane e urbane soggette a fenomeni di microscarico abusivo, attraverso un’osservazione costante e con vari strumenti, metodi e tecnologie per mappare gli scarichi; è prevista inoltre la realizzazione di mappe interattive e di un’applicazione per smartphone che permetta di segnalare le aree da qualunque luogo e in tempo reale.

 

Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>