Muore Marcello Cagnetta sul campo di calcetto

Dramma al centro sportivo la Quercia di Putignano. Al termine di  una partita di calcetto tra amici   è morto Marcello Cagnetta, 59 anni ex direttore della filiale  Ubi Banca di Putignano.

 

Ieri sera, venerdì 20 febbraio è morto Marcello Cagnetta.

Lo ha stroncato un infarto al termine di una partita di calcetto tra amici sui campi del centro sportivo la Quercia di Putignano.

Marcello aveva 59 anni  ed era  andato in pensione da quasi due anni. Funzionario di banca, negli anni precedenti il pensionamento  è stato direttore della filiale  Ubi Banca di Putignano.

Persona,  stimata e  benvoluta  è fratello  del funzionario comunale  Nino  e dell’Ing Raffaele.

Venerdì sera Marcello si era dato appuntamento con gli amici per una partita di  calcetto che si è rivelata fatale.

Al termine  dell’incontro è stato colto da malore ed ha perso conoscenza accasciandosi sul campo di erbetta sintetica. Gli amici hanno compreso subito la gravità della situazione chiamando il 118. L’ambulanza è velocemente arrivata sul  posto  ma  le condizioni di Marcello erano critiche e a nulla sono riusciti  i ripetuti tentativi  dei medici di strapparlo alla morte.

Il suo cuore ha smesso di battere sotto gli sguardi attoniti degli amici.

Sul posto, per le indagini di rito è intervenuta la pattuglia  dei  Carabinieri della stazione di Putignano. guidati dal luogotenente Nucci.

Marcello sarà vegliato  nella chiesetta dei Cappuccini da dove partiranno i funerali

Scriviamo queste righe di necessaria informazione con la pena nel cuore.   Marcello è stato al Liceo scientifico compagno di classe di alcuni di noi nella  redazione

Abbiamo  negli occhi il suo sorriso  mite, la sua gentilezza, e la spensierata  allegria di quegli anni.

 

- I funerali di Marcello Cagnetta si svolgeranno domenica 22 febbraio alle ore 15,30

la funzione religiosa avrà luogo  nella Chiesa di san Domenico

Questa voce è stata pubblicata in Attualità e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.

2 risposte a Muore Marcello Cagnetta sul campo di calcetto

  1. tommaso del drago scrive:

    Non ci saranno più camminate sll’”autodromo” senza di te……ciao Marcello amico e galantuomo!

  2. Vito Colavitti scrive:

    Addio caro Marcello, caro amico di sempre. Non posso nasconderti che la notizia della tua scomparsa mi ha gettato in uno stato di profonda prostrazione. Cagnetta, Certini, Colavitti… per i cinque anni di Liceo le nostre giornate hanno avuto inizio con questa litania, l’appello dei presenti in classe. Litania che ci ha uniti e segnati per sempre, a dispetto del tempo e della distanza delle nostre vite. Riaffiorano alla mente tanti ricordi di quei begli anni trascorsi insieme, a contatto di gomito perchè compagni di banco. Complicità e grande affiatamento hanno caratterizzato quei momenti in cui le parole erano spesso inutili, bastava un solo sguardo e ci si capiva al volo, in classe e fuori, in palestra o su un campo di calcio. Eh sì, lì dove tutti ti volevano in squadra: a giocare a pallone facevi la differenza! E quando le nostre strade si sono divise è sempre stato un piacere incontrarsi e raccontarsi. Ti abbraccio fraternamente, mio caro amico. La tua mitezza, il tuo sorriso resteranno per sempre impressi nel mio cuore.
    Vito Colavitti

    Alla moglie Mirella e alle figlie, a Nino e Lello e ai famigliari tutti le più sentite condoglianze.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>